Aziende agricole, in arrivo contributi a fondo perduto per sistemi antifurto

È atteso per i primi di aprile il bando regionale che metterà a disposizione delle aziende agricole un milione di euro per contributi a fondo perduto per l’installazione sui fabbricati produttivi o sui mezzi agricoli di sistemi antifurto e antintrusione: a darne l’anticipazione è Confagricoltura Piacenza. 

“Il programma è finanziato con la legge regionale 21 ottobre 2021, n. 14, art.2. – spiega Susanna Franzini, responsabile dei Servizi Tecnici dell’Associazione – dovrebbe riconoscere il 40% a fondo perduto sull’acquisto e l’installazione di sistemi e attrezzature quali telecamere, rilevatori, dispositivi di allarme acustico, sistemi di antifurto nebbiogeno o fumogeno, sistemi di sicurezza perimetrale. Di particolare interesse – prosegue Franzini – anche la possibilità di finanziare localizzatori GPS per macchine ed attrezzature. Con tutti i furti e i danni che si verificano in piena campagna, questa, in particolare, è un’azione di deterrenza che si rende necessaria”.

“Tra la documentazione richiesta dovranno essere prodotti tre preventivi – ricorda Franzini – per cui invitiamo chi fosse interessato a prendere le necessarie informazioni per tempo, anche se ad oggi i dettagli del bando sono ancora da confermare”. Tutti i sistemi di allarme – sottolinea l’Associazione – dovranno inoltre essere conformi alle normative vigenti per quanto riguarda la loro fabbricazione ed installazione e dovranno osservare tutte le norme autorizzative per la loro stessa installazione. “Gli uffici tecnici della sede sono a disposizione – conclude Franzini – ed invitiamo gli associati a contattarci per tempo”.

www.piacenzasera.it

consulta l'articolo online