Defibrillatori per le pattuglie di Metronotte Piacenza: progetto pilota in Italia

 

“Vigiliamo il cuore della tua città” è un progetto pilota in Italia lanciato da Progetto Vita e Metronotte Piacenza. L’obiettivo è quello di dotare 27 pattuglie dell’Istituto di vigilanza di defibrillatori. Durante la conferenza stampa di presentazione è stato lanciato un appello a sponsor e aziende per raccogliere 50mila euro da destinare a defibrillatori, corsi di formazione e campagna informativa.

“Questa iniziativa – spiega Daniela Aschieri, presidente di Progetto Vita – renderà ancora più efficiente la rete di defibrillazione precoce sul territorio di Piacenza e provincia. Il personale di Metronotte sarà adeguatamente formato per essere in grado in tempi rapidi di effettuare le prime manovre di soccorso con i defibrillatori. Abbiamo scelto Metronotte Piacenza perché sono capillari e girano giorno e notte. Il tempo è vita e quando si parla di arresto cardiaco ogni minuto è prezioso”.

All’appello di Progetto Vita ha subito risposto il presidente di Metronotte Piacenza, Pietro Ercini: “Il nostro impegno è quello di mettere a disposizione della città la nostra centrale operativa 24 ore su 24 e ben 27 delle nostre 70 pattuglie operative. Le guardie giurate che verranno formate saranno 90. Stiamo già acquistando un defibrillatore per allestire la prima pattuglia”.

Per realizzare il progetto Valter Bulla, lancia un appello a sponsor e aziende: “I fondi che raccoglieremo serviranno per i defibrillatori, i corsi di formazione e la campagna informativa per sensibilizzare i cittadini”.

Nel Piacentino sono presenti 1.064 defibrillatori. In Italia una persona muore di arresto cardiaco ogni otto minuti.

Libertà.it  28/04/2021

 

consulta l'articolo online